sabato 20 ottobre 2012

Bancarotta, imprenditore agrigentino

Finisce la latitanza di Angelo Fregapane, 58 anni, ex presidente del Consorzio informatico siciliano, arrestato dalla polizia de La Valletta, su ordine del tribunale di Agrigento

 
 
LA VALLETTA. Finisce a Malta la latitanza di Angelo Fregapane, 58 anni, ex presidente del Consorzio informatico siciliano, arrestato dalla polizia de La Valletta, su ordine del tribunale di Agrigento.
Fregapane è stato trovato in un appartamento di Qawra, a nord dell'isola. Secondo la polizia maltese, Fregapane ha inizialmente negato la sua identità, ma ha poi ammesso dopo che sono stati trovati il suo passaporto e la carta di identità. Stamani, Fregapane è apparso davanti al magistrato Giovanni Grixti, mentre un rappresentante del procuratore generale di Malta ha presentato la documentazione per la richiesta di estradizione in Italia.
Fregapane, negli anni Novanta, nell'Agrigentino, è stato un imprenditore di successo: il primo che portò l'informatizzazione negli enti pubblici, soprattutto alla Provincia regionale. Poi, però, rimase coinvolto in una vicenda d'abuso d'ufficio e in diverse bancarotte fraudolente, racimolando sentenze di condanna per una decina d'anni.

2 commenti:

  1. Offerta d'aiuto

    Buongiorno,
    Innanzitutto ve li consiglierei di diffidare delle offerte sul netto e
    gli avvisi. Poiché più del 90% di quest'avvisi sono fraudolenti. Al
    giorno d'oggi ci sono sempre più frodi. Volevo prendere in prestito
    denaro, dopo avere inviato un avviso, ogni giorni io ricevono più di
    25 messaggi nulla che truffatori che chiedono denaro siano dicendo
    spese di cartelle. Ed eliminavo il loro messaggio ma un giorno sono
    caduto su una persona nominato leonido veronas, credevo che facesse
    partito anche dei truffatori del netto ma alla mia grande sorpresa
    quest'ultimo è diverso, egli mi ha fatto un prestito di 40.000 euro
    con un tasso molto bene di 2% rimborsabile sul numero di tempo che
    desiderate. Ve lo confermo e se succedesse che ricercate di prestito
    contattate per mail. Ecco la sua posta elettronica:


    leonidoveronas@gmail.com

    NB li riassicuro e vi giuro che dovrete soltanto pagare le spese di registrazione e di contratto per rientrare in possesso dei vostri fondi.

    RispondiElimina
  2. Dio Incredibile, ma vero è sempre grande. Dopo diversi rilasci di mia applicazione da parte della banca, ho ricevuto un prestito attraverso un molto gentile signora. Per

    ulteriori informazioni, si prega di contattare la sua via e-mail all'indirizzo: mickaelducobet@gmail.com offre finanziamenti per € 3.000 a € 3.000.000 a chiunque in grado

    di ripagare con gli interessi ad un tasso basso di 2 % non dubitare quel messaggio. Questa è una realtà perfetta. Spargi la voce ad amici e parenti che hanno bisogno.
    rimborso inizia cinque mesi dopo aver ricevuto il vostro credito
    Dio vi benedica.

    RispondiElimina